Le noci migliorano la qualità degli spermatozoi

Una dieta sana ed equilibrata è imprescindibile per godere di buona salute; esistono inoltre alimenti che aiutano a mantenere o migliorare alcune condizioni fisiche, come accade con le noci per il seme.

Secondo quanto pubblicato in uno studio universitario in California, gli uomini tra i 20 e i 35 anni che assumono noci quotidianamente aumentano la qualità del proprio seme. Le noci sono uno dei frutti secchi con più alto apporto di antiossidanti, benefici per la produzione di spermatozoi.

Ossidazione degli spermatozoi

Lo studio afferma che bisogna includere 75 grammi di noci ogni giorno per migliorare vari parametri del seme, come:

  • Vitalità
  • Mobilità
  • Morfologia

Ciò è dovuto agli acidi grassi polinsaturi contenuti nelle noci: queste molecole evitano l’ossidazione cellulare che provoca danni irreversibili negli spermatozoi, tanto che questi sono incapaci di fecondare l’ovulo correttamente e la gravidanza non ha luogo.

Alla realizzazione di questa ricerca hanno preso parte 117 uomini, nel range d’età sopracitato. Sono stati divisi in due gruppi, il primo formato da 58 uomini, che hanno seguito una dieta equilibrata senza includervi frutta secca; il secondo con 59 uomini, che hanno incluso nella loro dieta equilibrata un porzione di noci da 75 g al giorno. L’esperimento è durato 12 settimane, e sono state realizzate analisi del sangue e di seme tanto all’inizio quanto alla fine dello studio.

Osservando i risultati, è stato provato che non c’erano differenze nell’IMC (indice di massa corporea) durante l’esperimento, in nessuno dei due gruppi. Tuttavia, era aumentata la percentuale di acidi grassi polinsaturi nel gruppo che aveva assunto le noci, e questi uomini avevano inoltre migliori risultati nel proprio seminogramma, con un aumento della qualità spermatica.

Esiste una certa polemica all’interno di quest’indagine, giacché le noci non sono l’unica fonte di acidi polinsaturi: anche altri alimenti, come il pesce azzurro, sono ricchi di questa molecola. Inoltre, parte del finanziamento di questo lavoro proveniva da fabbricanti di noci, che in California sono un frutto di grande produzione.

Cookies allow us to show customized advertising and collect statistical data. By continuing to use our website, you are agreeing to our cookies policy.