Teratozoospermia lieve

Gli uomini con problemi di fertilità che, dopo un certo periodo di tempo provando ad avere figli in modo naturale, non riescono ad arrivare ad una gravidanza, devono rivolgersi ad una clinica di fecondazione artificiale, per verificare lo stato della loro fertilità.

Teratozoospermia di tipo lieve

Nel laboratorio di andrologia vengono effettuate diverse prove: con il seminogramma ed il REM (calcolo di spermatozoi mobili) è possibile determinare di quali patologie soffrano, e a quale livello. Se ad un uomo viene diagnosticata una teratozoospermia lieve (criterio de Kruger), significa che dispone tra il 14% ed il 10% di spermatozoi normali, mentre gli altri presentano morfologie alterate.

Non ostante la percentuale di spermatozoi con una forma normale, questi uomini non presentano un cattivo pronostico per avere figli. Ci sono vari supplementi che migliorano la maturazione degli spermatozoi, e dunque la loro morfologia. Grazie alle conquiste della fecondazione artificiale, possono contare su varie tecniche a disposizione, per riuscire a fecondare l’ovulo.

Anche se la forma che presentano gli spermatozoi è importante e, in alcuni casi, impedisce che si arrivi ad una gravidanza, altri parametri, come la quantità o la mobilità degli spermatozoi, sono più determinanti per ottenere il concepimento.

Cookies allow us to show customized advertising and collect statistical data. By continuing to use our website, you are agreeing to our cookies policy.